10 maggio 2010

Come fotografare i fulmini - Corso di fotografia - Lezione 54

Il corso di fotografia online è estrapolato dal libro di fotografia intitolato "Manuale di Fotografia - Occhio, Mente e Cuore" in vendita a 3 euro in versione Ebook PDF su lulu.

Questo articolo fa parte del Corso di Fotografia Digitale Online.


Per fotografare i fulmini è necessario utilizzare un treppiedi e un comando di scatto remoto, come abbiamo già visto per la fotografia notturna e i fuochi d'artificio.

A differenza dei fuochi d'artificio però i fulmini non sono prevedibili, quindi per catturarli è necessario usare tempi d'esposizione lunghi, questo per avere più probabilità che cada un fulmine mentre si ha l'otturatore aperto, la modalità bulb potrebbe essere in questo caso molto utile, i tempi di scatto minimi devono aggirarsi intorno ai 10 secondi, fino a un tempo di esposizione massimo di 30 secondi, dipende tutto dal temporale che si sta fotografando.

La messa a fuoco deve essere impostata su manuale, per quanto riguarda il diaframma bisogna impostare un valore intermedio, tra f/5 ed f/8 dovrebbe andare bene.

Gli ISO non vanno modificati, devono rimanere quelli standard su cui è impostata la macchina fotografica.

Soprattutto in questo tipo di foto nella composizione è sempre bene inserire il contesto in cui cadono i fulmini.

Catturare un singolo fulmine potrebbe non regalare una scena spettacolare, se la fotocamera è posta su un treppiedi stabile è possibile catturare differenti fulmini nella medesima scena e fondere poi gli scatti in Photoshop.

Oltre questo articolo consiglio di leggere anche: ISO, diaframmi, profondità di campo e tempi di esposizione - Corso di Fotografia in cui sono contenuti i principi base e fondamentali della fotografia!