30 novembre 2012

Instagram non ti rende un fotografo e i filtri non trasformano il piombo in oro


Questo articolo lo ricollego a due post precedenti riguardanti Flickr:

Penso che molte delle riflessioni presenti negli articoli sopra citati siano valide anche per Instagram.

Ma cosa hanno in comune Flickr e Instagram?

Sono entrambi dei social network fotografici, nati in modo diverso ma con un merito in comune, l'aver avvicinato ulteriormente le masse alla fotografia.

Il che non è una male, anzi, ben venga che questo mondo si espanda a tutti, per me non ha importanza se la fotografia viene fatta con un cellulare o con una reflex, mi importa però che certi concetti che ritengo universali e giusti siano ben chiari alle "nuove leve":

  1. Una bella fotografia lo è indipendentemente dagli effetti, usando uno dei tanti filtri di Instagram potete dargli solo un valore aggiunto.
  2. Una brutta fotografia rimane una brutta fotografia, potete dargli un tono vintage, farla diventare bluastra, far diventare il cielo viola, rimarrà sempre una fotografia banale, questo vale anche per tutti i maniaci di photoshop.
  3. Cercate di dare un senso ai vostri scatti, sforzatevi di comunicare agli altri il vostro pensiero tramite la fotografia, dopo aver realizzato la foto analizzatela bene e ponetevi una semplice domanda "chi guarderà questa foto proverà qualcosa?".
Foto realizzata in Polonia, nella città di Cracovia
In occasione del mio viaggio attraverso la polonia ho deciso di provare ad usare Instagram, sia per curiosità sia per mettermi alla prova, per vedere se anche col cellulare riuscivo a fare qualcosa di accettabile, il risultato giudicatelo voi, questo è il link del mio account: instagram.com/marcocrupi88.

Mi capita spesso di vedere le foto degli altri, alle volte mi metto sulla home in caccia di qualcosa di interessante, purtroppo ho notato le seguenti cose:

  1. Uniformità dei soggetti fotografati, le proprie scarpe, il gattino, il cagnolino, il cuoricino con la mano e tanti altri cliché (mi chiedo chi possa provare interesse a vedere una foto fatta male del gatto di un'altra persona, io certe foto le terrei per me mettendo nella mia galleria solo il meglio).
  2. Milioni di morti di figa che seguono ragazzine quindicenni che si fanno foto mezze nude.
  3. Persone che fanno apprezzamenti sulle foto solo per essere seguiti e ricambiati.
  4. Inoltre sono saltati fuori altri meccanismi che ho già visto in Flickr e di cui ho già parlato negli articoli citati a inizio post.
Se vi riconoscete in questi quattro punti non seguitemi con la speranza che io ricambi il follow, seguo solo chi veramente mi interessa, purtroppo quando mi sono iscritto ho per sbaglio dato il comando di seguire tutti i miei contatti facebook, ora mi ritrovo la home di Instagram piena di gattini, scarpe e autoscatti di cui non mi frega niente.

So che posso sembrare cinico ma non mi importa avere 2000000 follower che non sono veramente interessati alle mie creazioni, io seguo la mia arte e non la vendo per nessun motivo al mondo, difendo il diritto ad assomigliare a me stesso, tanto per citare De Andrè.

Mi piacerebbe sapere il vostro punto di vista, come per l'articolo Canon vs Nikon si potrebbe creare un bel dibattito, spero in un vostro commento qui sul blog a questo post.

Articoli correlati:


29 novembre 2012

Fine della rubrica settimanale dedicata al Concorso fotografico indetto da Epson "Un anno di sport"


Siamo arrivati al termine della rubrica settimanale dedicata al Concorso fotografico indetto da Epson “Un anno di sport”. Il concorso terminerà venerdì 30 novembre, quindi, se non avete ancora caricato le foto, che a vostro giudizio, raccontano meglio un momento di sport di quest’anno, avete ancora un giorno per farlo, affrettatevi!!!

Vi ricordo che per partecipare è necessario caricare una foto tramite la pagina web dedicata: www.epson.it/annodisport.

Il fortunato vincitore si aggiudicherà un viaggio di tre giorni per due persone a Manchester, con ingresso all’Old Trafford per assistere alla sfida tra le stelle del Manchester United e il Reading Football Club, a marzo 2013. Durante i tre giorni, potrà assistere all'allenamento della prima squadra, pranzare nei migliori ristoranti della città e stare spalla a spalla con le celebrità in alcuni dei locali notturni più in voga di Manchester.

Nella rubrica abbiamo trattato diversi argomenti partendo dalle foto pubblicate dai concorrenti, potrete trovare di seguito una lista dei temi affrontati:

Detto questo non mi rimane che augurarvi buona luce per il concorso e lasciarvi con un articolo dedicato alla fotografia sportiva: Fotografia sportiva, i generi fotografici - Corso di Fotografia - Lezione 45

Sony Alpha SLT-A99 Recensione e test sul campo


Recensione e test sul campo della nuova Sony Alpha SLT-A99, reflex full frame con tecnologia Translucent, obiettivi intercambiabili, corpo in lega di magnesio e obiettivi ad innesto A.

Sony Alpha 99 specifiche tecniche:

  • Sensore da 24.3 megapixel Exmor, Full Frame CMOS
  • Sistema AF a rivelazione di fase
  • Display regolabile da 3.0 inch Xtra Fine LCD Screen, risoluzione da 1,228,800 punti
  • Mirino da 2.4M di punti OLED
  • Fino a 10 frames al secondo a risoluzione massima (24MP)
  • Registrazione video a 1080p Full HD a 25p & 50p (o 60p dipende dal paese)
  • Sensibilità ISO: 100 - 25600
  • Range dei tempi di scatto: 1/8000 - 30 e bulb
Video recensione della Sony Alpha SLT-A99







27 novembre 2012

Bilanciamento del bianco, pratica e teoria - Corso di fotografia base


Questo video è stato realizzato dall'utente youtube OcchioDelFotografo

Ho deciso di raccogliere tutti i video corsi base migliori del web in questo articolo: Corso di fotografia digitale per principianti

In questa puntata tratteremo del bilanciamento del bianco, quindi parleremo anche del concetto di temperatura colore. Vengono poi presentati i vari settaggi di bilanciamento ed effettuate un paio di prove pratiche. Vedremo anche due casi di bilanciamento del bianco, uno personalizzato con la tecnica del foglio bianco e un altro in caso ci ritrovassimo a scattare con due sorgenti luminose diverse.

Per approfondire l'argomento andate a questi articoli:




26 novembre 2012

Sigma APO Macro 180mm F2.8 EX DG OS HSM Recensione e Test sul campo


Test sul campo del teleobiettivo macro stabilizzato Sigma APO Macro 180mm F2.8 EX DG OS HSM. Ha un rapporto di ingrandimento di 1:1 e può essere usato assieme ai teleconverter. Non è adatto solo alla macrofotografia ma anche al ritratto e alle riprese in luce ambiente.

Dopo la visione del video vi consiglio di leggere questo articolo: Come scegliere un obiettivo Macro


23 novembre 2012

Sport e Paesaggi - Rubrica settimanale concorso fotografico Epson

Per chi non lo sapesse Epson ha indetto un concorso fotografico sullo sport, io mi occupo di curare una rubrica collegata al concorso, pubblicherò una volta a settimana le foto che più mi incuriosiscono cercando di farne una piccola analisi e allo stesso tempo di dare dei consigli tecnici a chi vuole realizzare foto simili, sceglierò un tema diverso ogni volta, oggi il tema è "Sport e Paesaggi".

Per ovvie ragioni ho deciso di scegliere due foto di sport all'aria aperta, la prima in alto a sinistra concentra l'attezione sul soggetto e sull'azione che sta compiendo ma se ci fosse stata meno foschia avrebbe potuto includere benissimo al suo interno un paesaggio.

La seconda invece è di più ampio respiro e la possiamo considerare l'esatto contrario della prima, il soggetto si "integra" nel paesaggio che è predominante su di esso.

Vi consiglio la lettura di questi articoli:

Per oggi è tutto, ci vediamo la prossima settimana con la rubrica dedicata al concorso fotografico "Un anno di sport, ricordalo con Epson".

Buona Luce.

22 novembre 2012

Olympus PEN Lite E-PL5 Recensione e test sul campo

Per altre recensioni e confronti andate qui: Recensioni e confronti di fotocamere, obiettivi e attrezzature fotografiche

Recensione e test sul campo della mirrorless Olympus PEN Lite E-PL5. Particolare attenzione è stata posta alla modalità Art Filter. I filtri sono applicabili anche alle riprese video.

Avevo già parlato della fotocamera PEN Lite E-PL5 in questo articolo: Fotocamere Olympus PEN Lite E-PL5 e PEN mini E-PM2 (in cui trovate ulteriori foto, dettagli e un confronto con la E-PM2).


20 novembre 2012

Gli Obiettivi, lezione teorica pratica sulle ottiche fotografiche - Corso di fotografia base


Questo video è stato realizzato dall'utente youtube OcchioDelFotografo

Ho deciso di raccogliere tutti i video corsi base migliori del web in questo articolo: Corso di fotografia digitale per principianti

In questa puntata definiamo il concetto di lunghezza focale e spieghiamo in che cosa consiste. Passeremo poi in rassegna i vari tipi di obiettivi (granangolari, normali, teleobiettivi) e spiegheremo a cosa servono e le loro caratteristiche (autofocus, stabilizzatore, zoom, focale fissa).
Parleremo poi della relazione tra lunghezza focale e profondità di campo, e approfondiremo l'aspetto della distorsione prospettica.
Passeremo in rassegna i vari tipi di difetti degli obiettivi (vignettatura, distorsione a cuscino, distorsione a barile e aberrazione cromatica).
Il tutto sempre condito con esempi pratici ed esercitazioni in studio.

Per capire meglio il diaframma e la profondità di campo leggete questo articolo: La Macchina fotografica: l'obiettivo dopo la visione del video.



19 novembre 2012

Il sistema Lytro introduce il cambiamento di prospettiva ed effetto cinemagraphs


Il sistema Lytro compie un ulteriore passo avanti, dopo la rivoluzione della messa a fuoco dopo lo scatto è stata introdotta una funzione denominata "cambiamento di prospettiva", in poche parole permette piccole modifiche al vostro punto di vista dopo lo scatto.

In basso delle immagini di esempio realizzate con la nuova fotocamera Lytro, basta cliccare sul punto che volete mettere a fuoco e successivamente muovere il mouse per cambiare punto di vista, roteando il mouse sull'immagine otterrete una sorta di 3D simile a quello delle foto realizzate con la tecnica cinemagraphs.






Oltre alla funzione del cambiamento del punto di vista Lytro ha aggiunto i filtri Living. Il filtro Crayon è simile ad un effetto colore selettivo, aggiunge colore con effetto matita in determinati punti in un'immagine in bianco e nero.

Un'altro effetto divertente è il filtro Carnival, usato in combinazione con il cambiamento di prospettiva dà l'impressione che l'immagine sia stata realizzata in uno specchio Funhouse, dove vengono distorte alcune aree a seconda del punto di vista. In totale sono stati aggiunti 7 filtri.

16 novembre 2012

Nikon D5200 recensione e test sul campo


Per altre recensioni e confronti andate qui: Recensioni e confronti di fotocamere, obiettivi e attrezzature fotografiche

Il corpo della D5200 è quasi identico a quello della D5100, la maggior parte dei cambiamenti sono interni, questa reflex eredia alcune caratteristiche dalla D7000 come i 39-punti AF (con nove sensori a croce) e il sensore di misurazione da 2016 pixel RGB.

Nikon D5200 specifiche tecniche principali:

  • Sensore CMOS da 24.1 Megapixel formato DX
  • Processore EXPEED 3
  • ISO 100-6400 standard, Estendibile fino a 25600 ISO
  • Scatto continuo fino a 5 fps 
  • Sistema  di messa a fuoco a 39 punti AF, 9 sensors cross type
  • 2016 pixel RGB metering sensor
  • Registrazione video a 1080p30, built-in stereo mic
  • Display da 921.000 punti da 3", TFT e articolato fino a un agolo di 170°
In basso la video recensione e prova pratica della reflex Nikon D5200. Sensore CMOS da oltre 24 MP, video Full HD, LCD articolato e tante altre interessanti caratteristiche.



Immagini del corpo macchina della Nikon D5200





15 novembre 2012

Cogli l’attimo - Rubrica settimanale concorso fotografico Epson

Per chi non lo sapesse Epson ha indetto un concorso fotografico sullo sport, io mi occupo di curare una rubrica collegata al concorso, pubblicherò una volta a settimana le foto che più mi incuriosiscono cercando di farne una piccola analisi e allo stesso tempo di dare dei consigli tecnici a chi vuole realizzare foto simili, sceglierò un tema diverso ogni volta, oggi il tema è "Cogli l'attimo".

 Il titolo del tema parla da solo, le foto che ho selezionato si distinguono da tutte le altre per aver congelato un'azione nel momento in cui è svolta e ne fanno il soggetto principale.

Per realizzare questo tipo di fotografie bisogna trovare il giusto compromesso fra un tempo di scatto rapido, un diaframma non troppo aperto e una sensibilità ISO non troppo elevata per limitare il rumore, tutto dipende dall'attrezzatura utilizzata!

Per capire cosa fa al caso vostro vi consiglio di leggere i primi 7 articoli del Corso di fotografia digitale presente su questo blog ed il seguente articolo:

Fotografia sportiva, i generi fotografici - Corso di Fotografia - Lezione 45

Una volta capito che attrezzatura utilizzare e le basi della fotografia sportiva vediamo come settare la nostra fotocamera per cogliere l'attimo!

La foto alla nostra destra (la ginnasta) è stata scattata in un ambiente chiuso, ed è in questo tipo di posti che sorgono i problemi maggiori, difficilmente i palazzetti al chiuso sono ben illuminati per la fotografia, qui si vede tutta la bravura del fotografo nel settare al meglio la propria fotocamera!

A tale scopo ho preparato un articolo ad hoc per aiutare anche chi è alle prime armi con i controlli manuali:


Per oggi è tutto, ci vediamo la prossima settimana con la rubrica dedicata al concorso fotografico "Un anno di sport, ricordalo con Epson".

Buona Luce.

14 novembre 2012

Firma nelle fotografie ed accordi contrattuali

Tutti gli articoli dedicati alla fotografia professionale li trovate qui: Fotografia professionale, risorse utili per i fotografi

Roberto Tomesani per Associazione Nazionale Fotografi Professionisti - TAU Visual

La firma delle fotografie ed accordi contrattuali

Quando il cliente pretende riduzioni di costo in cambio di maggior visibilità, quest'ultima deve essere reale, concretamente utile e determinata da accordi precisi.



Caso in cui le immagini siano pubblicate senza firma dell'autore

...allora, SCRIVIAMO a chi manca di dare informazione corretta, chiedendo chi mai sia l'autore di quelle immagini. La stupida "consuetudine" di non firmare le foto puo' cambiare, se la facciamo cambiare noi.



DOVE ACQUISTARE FOTOCAMERE, OBIETTIVI, ACCESSORI E LIBRI

A mio parere Il sito più sicuro e con le offerte più vantaggiose anche per gli acquisti online di materiale fotografico è Amazon.it, famoso per la sua assoluta affidabilità, state sicuri che se comprate il prodotto arriverà in poco tempo e in condizioni perfette a casa vostra!


13 novembre 2012

Diaframma e profondità di campo - Corso di fotografia base


Questo video è stato realizzato dall'utente youtube OcchioDelFotografo

Ho deciso di raccogliere tutti i video corsi base migliori del web in questo articolo: Corso di fotografia digitale per principianti

In questa puntata si parla in dettaglio del tempo di scatto, della modalità "priorità di tempo" e degli effetti che si possono ottenere sulle fotografie agendo su questo parametro, con particolare attenzione al controllo del senso di movimento trasmesso (con commenti su foto realizzate ad hoc da noi). Viene poi effettuata un'esercitazione pratica che dimostra i concetti presi in esame.

Per capire meglio il diaframma e la profondità di campo leggete questo articolo: ISO, diaframmi, profondità di campo e tempi di esposizione dopo la visione del video.


12 novembre 2012

La migliore Guida TV: Adessoin.tv


Adessoin.tv è una guida tv semplice, completa e veloce da consultare. 

L'idea nasce dall'esigenza di sapere cosa fanno "adesso in tv" senza dover affrontare un "faticoso" e lunghissimo zapping tra i tantissimi canali nazionali presenti nelle frequenze italiane.
Così, in una home page chiara, pulita, la cui forza è la facile leggibilità, in pochi secondi è possibile sapere tutto quello che è in onda in ogni momento.

Man mano che l'idea prendeva forma, si è capito che Adessoin.tv poteva essere molto di più: un sito completo e utile per gli appassionati (e non) di tv. Grazie alle funzioni "macchina del tempo", "categorie", "ricerche veloci" e "cerca" si può facilmente accedere agli angoli più bui e nascosti, quasi invisibili, dei palinsesti televisivi.

La "macchina del tempo" permette di scegliere e cambiare l'ora e il giorno e consultare l'intera programmazione per qualunque prossima data si desideri.
Le "categorie" sono una soluzione rapida per chi già sa di che cosa ha voglia: film? documentario? sport? informazione? Con un click appare tutto quello cui siete interessati.
La "macchina del tempo" e le "categorie" possono combinarsi fra loro e dare vita a ricerche avanzate, conservando la rapidità e la semplicità su cui si basa Adessoin.tv. Da questa combinazione nascono le "ricerche veloci". Per sapere cosa trasmettono in prima serata, basta cliccare "stasera in tv". Per i numerosi cinefili che in serata cercano solo dei film basta selezionare "stasera film" e così via.
Infine, il campo "cerca". Per chi sa esattamente il programma che vuole vedere ma non sa (o non ricorda) quando e dove lo trasmettono.

Oltre ai canali del digitale terrestre in chiaro, Adessoin.tv vi permette di visualizzare anche la programmazione dei canali criptati attivando la voce "digitale criptati" (Mediaset Premium e altri) e i canali satellitari attivando la voce "satellite" (canali Sky, etc...).

Adessoin.tv è stato ideato per chi si siede davanti alla tv e con un tablet o uno smartphone decide di fare uno zapping "intelligente", veloce e completo. 
Non solo: Adessoin.tv è una guida ai programmi televisivi in cui si trova assolutamente tutto... da consultare in qualsiasi momento, anche per organizzare la serata che verrà e per non perdere mai il meglio che ci viene offerto dai palinsesti italiani.

Photoshop CS6 come usare lo strumento di correzione distorsioni


La raccolta completa dei migliori tutorial per photoshop la trovete qui: Tutorial per Photoshop tecniche avanzate di Fotoritocco Professionale

Utilissimo video tutorial realizzato da Jessica Morelli Photographer

Non bastava la correzione lente di Camera raw per risolvere il problema della distorsione nelle immagini create dall'uso del grandangolo, in Photoshop CS6 è stato introdotto un nuovo filtro che nella versione inglese si chiama ADAPTIVE WIDE ANGLE che permette di raddrizzare le deformazioni inserendo linee che vogliamo diventino dritte.


9 novembre 2012

Il tempo di scatto - Corso di fotografia base


Questo video è stato realizzato dall'utente youtube OcchioDelFotografo

Ho deciso di raccogliere tutti i video corsi base migliori del web in questo articolo: Corso di fotografia digitale per principianti


In questa puntata si parla in dettaglio dei tempi di scatto, della modalità "priorità tempi" e degli effetti che si possono ottenere sulle fotografie modificando unicamente questo parametro.

Viene poi effettuata un'esercitazione pratica che dimostra i concetti presi in esame.

Per capire meglio i tempi di scatto vi consiglio di consultare l'articolo: ISO, diaframmi, profondità di campo e tempi di esposizione dopo la visione del video.


6 novembre 2012

Il mio account Instagram


Da oggi sono entrato anche io a far parte della community di Instagram.

Da poco tempo possiedo uno Smartphone con una fotocamera accettabile,  alcune volte riesco a farci delle foto niente male,  ecco, quelle foto finiranno sul mio account Instagram marcocrupi88 e sull'album facebook intitolato appunto "Instagram".

La foto che vedete a inizio articolo l'ho realozzata col mio Samsung Galaxy Note e post prodotta con uno dei filtri di Instagram, credo che il risultato non sia niente male. 

Buona Luce

Scatti in oscurità - Rubrica settimanale concorso fotografico Epson

Per chi non lo sapesse Epson ha indetto un concorso fotografico sullo sport, io mi occupo di curare una rubrica collegata al concorso, pubblicherò una volta a settimana le foto che più mi incuriosiscono cercando di farne una piccola analisi e allo stesso tempo di dare dei consigli tecnici a chi vuole realizzare foto simili, sceglierò un tema diverso ogni volta, oggi il tema è "Scatti in oscurità". La si può considerare un controluce nonostante sia stata scattata mentre calava la sera, la luce è minima ma abbastanza per realizzare questo effetto, magari con un piccolo aumento del contrasto in photoshop (presumo).

Scattare foto con poca luce, soprattutto di questo tipo è veramente difficile.

Ho realizzato una guida per fotografare di sera, la trovate qui: Come fotografare di notte - Corso di fotografia - Lezione 50

Per oggi è tutto, ci vediamo la prossima settimana con la rubrica dedicata al concorso fotografico "Un anno di sport, ricordalo con Epson".

Buona Luce.

Nikon 1 J2 Test sul campo e caratteristiche tecniche



Abbiamo già visto la Nikon 1 V2, grazie allo staff di pmstudionews possiamo vedere il test sul campo e le caratteristiche tecniche principali della nuova mirrorless serie 1 di Nikon, la Nikon 1 J2.

Per vedere le specifiche tecniche andate a questo link: Nikon J2 specifiche tecniche


3 novembre 2012

La storia, le foto e le interviste di Steve McCurry


Questo articolo fa parte della rubrica: I migliori fotografi Contemporanei

Steve McCurry è stato per più di 30 anni uno dei fotografi più rappresentativi della fotografia contemporanea, con decine di copertine, di riviste, di libri e innumerevoli mostre in tutto il mondo.

Nato il 23 aprile 1950 in un sobborgo di Philadelphia in Pennsylvania Steve McCurry studiò cinematografia alla Pennsylvania State University, nel 1974 ottenne una laurea in arti teatrali. Si interessò alla fotografia lavorando per un giornale locale. Dopo alcuni anni di lavoro come freelance McCurry fece il suo primo viaggio in India, si portò solo una valigia con pochi vestiti e qualche rullino, girò tutto il subcontinente esplorando il paese con la sua macchina fotografica.

Fu proprio in India che McCurry imparò a guardare ed aspettare la vita: "Se sai aspettare", disse, "le persone si dimenticano della tua macchina fotografica e la loro anima esce allo scoperto".

Dopo diversi mesi di viaggio si trovò ad attraversare il confine con il Pakistan. Un gruppo di rifugiati provenienti dall'Afghanistan lo aiutarano ad attraversare illegalmente il confine del loro paese, per via dell'invasione dei Russi il paese era stato chiuso ai giornalisti occidentali. Quando tornò indietro, portò con sé rotoli di pellicola cuciti tra i vestiti. Steve McCurry fu il primo a raccontare al mondo attraverso le sue fotografie il conflitto in Afghanistan.

Da allora continuò a realizzare immagini mozzafiato in giro per il mondo. I suoi lavori sono molto vari per tematiche e per stile/genere fotografico, spaziano dai reportage sui conflitti a quelli sulle culture in via di estinzione, sulle antiche tradizioni e sul mondo contemporaneo.

Nonostante tutto mantiene sempre l'elemento umano che ha fatto del suo scatto più celebre "Afghan Girl" un'immagine così potente.


McCurry ha ottenuto i premi più prestigiosi del settore, tra cui il Robert Capa Gold Medal, il National Press Photographers Award e quattro primi premi al World Press Photo contest, solo per citarne alcuni.


Tra i vari riconoscimenti possiamo considerare anche quello ricevuto dalla Kodak,  quando nel 2009 finì la produzione di pellicole Kodachrome, la Eastman Kodak concesse al noto fotoreporter Steve McCurry l'onore di utilizzare l'ultimo rullino di pellicola Kodachrome che è stato prodotto nel 2010 da Dwayne's Photo. McCurry dichiarò: "è stata una pellicola meravigliosa".

Le ultime foto scattate da McCurry con questa pellicola furono fatte fra New York e l’India. Le foto sono visibili sul sito di Vanity Fair in questa galleria fotografica: The Last Roll of Kodachrome—Frame by Frame!

Ora che conosciamo la sua vita possiamo scoprire l'essere umano dietro questa biografia e la storia che si cela dietro le sue fotogragfie più celebri.

Partiamo da una sua citazione:

La maggior parte delle mie foto è radicata nella gente. Cerco il momento in cui si affaccia l'anima più genuina, in cui l'esperienza s'imprime sul volto di una persona. Cerco di trasmettere ciò che può essere una persona colta in un contesto più ampio che potremmo chiamare la condizione umana. Voglio trasmettere il senso viscerale della bellezza e della meraviglia che ho trovato di fronte a me, durante i miei viaggi, quando la sorpresa dell'essere estraneo si mescola alla gioia della familiarità

E torniamo un attimo indietro al ritratto Afghan Girl, ne avevo parlato brevemente a questo post: Steve McCurry - Afghan Girl, leggetelo perché farò un approfondimento su questa foto.

La foto Afghan Girl è stata realizzata nel 1984, McCurry tornò a fotografare Sharbat Gula nel 2002, per saperne di più guardate la video intervista a Steve McCurry contenuta in questo articolo (il video si trova più in basso).


VIDEO INTERVISTE A STEVE MCCURRY

Il video che vi propongo qui in basso è un'intervista fatta a Steve McCurry in occasione di una sua mostra, parla del suo modo di fotografare, di intendere la vita, della storia dietro le sue fotografie più celebri, davvero molto interessante, ringrazio il canale YouTube civitacomunicazione per aver messo a disposizione di tutti questo video.



Quest'altra video intervista è stata realizzata da ABC, Steve McCurry ci aiuta a comprendere meglio il suo metodo di lavoro e la sua poetica del colore.



Contact: I fotografi Magnum - Steve McCurry

Steve McCurry coglie il momento drammatico dove i destini della gente, e l'atmosfera della situazione, sono messi a fuoco.



Le fotografie di Steve McCurry vengono descritte come un mix tra fotogiornalismo, ritratto e street photography, tra le sue fotografie troviamo primi piani di persone i cui volti raccontano una storia, sono foto uniche, possiamo anche trovare foto di ambienti urbani o addirittura rurali, in alcune foto non si vede neanche il volto delle persone!

Steve McCurry - THAILAND. Chiang Mai. 2010. Elephant and man reading.

GALLERIA FOTOGRAFICA DI STEVE MCCURRY

Potete trovare le foto di McCurry sul suo sito web e sulla sua galleria sul sito della Magnum Photos: