30 novembre 2015

Canon EOS M10 recensione e test sul campo


Nel video in basso, realizzato da pmstudionews, la recensione e il test sul campo della Canon EOS M10, una mirrorless di fascia media, che non rinuncia a prestazioni di qualità. Ottica intercambiabile, funzione video, scatti in sequenza veloce ed elaborazioni immagine direttamente nella fotocamera, senza bisogno di computer.



ARTICOLI CONSIGLIATI:

29 novembre 2015

Le migliori fotocamere compatte tra i 50 e i 200 euro, top 10 macchine fotografiche

In questo articolo troverete una lista sempre aggiornata delle migliori 10 fotocamere compatte - bridge presenti attualmente sul mercato, per rapporto qualità prezzo e successo di pubblico, appartenenti alla fascia di prezzo tra i 50 e i 200 euro.

Oltre alle caratteristiche tecniche e a mie eventuali recensioni, è presente il link all'acquisto con le recensioni delle persone che hanno acquistato quel determinato tipo di macchina fotografica. 


1. Nikon Coolpix L340


State cercando una fotocamera classica ma compatta che vi consenta di effettuare qualsiasi tipo di ripresa, dal grandangolo al teleobiettivo? La COOLPIX L340 da 20 megapixel è la scelta ideale, che vi metterà al centro dell'azione con l'obiettivo zoom ottico 28x, estendibile fino a Dynamic Fine Zoom 56x.

Scattate foto sempre nitide e riprendete con facilità filmati HD: il sistema di riduzione vibrazioni a elevate prestazioni garantisce la stabilità, mentre la comoda impugnatura aiuta a ridurre il movimento della fotocamera. Il funzionamento è semplice, grazie a funzioni quali Selezione scene auto, che ottimizzano automaticamente le impostazioni per lasciarvi liberi di concentrarvi sulla composizione dello scatto sull'ampio schermo LCD da 7,5 cm, 460 k punti.

LINK ALL'ACQUISTO E RECENSIONI ACQUIRENTI: Nikon Coolpix L340

2. Canon PowerShot SX410 IS


Fotocamera piccola e versatile, dotata di zoom 40x, ideale per qualsiasi occasione, sensore con risoluzione da 20 Megapixel, immagini e filmati nitidi con Intelligent IS.

LINK ALL'ACQUISTO E RECENSIONI ACQUIRENTI: Canon PowerShot SX410 IS

3. Canon PowerShot SX610 HS


Sensore da 20 MP, immagini e filmati nitidi con Intelligent IS, condivisione facile grazie alla connessione con gli smartphone.

Avvicinati ai dettagli lontani con uno zoom 18x sottile e tascabile, gira splendidi filmati Full HD premendo un solo pulsante.

Contenuto confezione: fotocamera, batteria NB-6LH, cinturino da polso WS-800, cavo CA, carica batteria CB-2LYE; kit manuale dell'utente (italiano incluso)

LINK ALL'ACQUISTO E RECENSIONI ACQUIRENTI: Canon PowerShot SX610 HS

4. Panasonic Lumix DMC-FT30


Impermeabile fino a 8 metri e resistente agli urti fino a 1,5 metri, la Lumix DMC-FT30 di Panasonic è una compatta digitale out-door. Il suo corpo robusto non teme nè le temperature negative nè le cadute.

La FT30 è dotata di un sensore CCD da 16 megapixel e di un obiettivo grandangolare da 25 mm. Questa fotocamera stabilizzata realizza bellissime foto, anche con poca luce, grazie alla modalità Alta sensibilità.

La DMC-FT30 registra anche sequenze video HD 720p. I filtri creativi offrono un tocco di originalità alle tue immagini, sia in modalità classica che in formato panorama.

LINK ALL'ACQUISTO E RECENSIONI ACQUIRENTI: Panasonic Lumix DMC-FT30

5. Fujifilm FinePix XP80


La compatta FinePix XP80 di FujiFilm resiste agli urti, all'acqua, al gelo e alla polvere. Questo apparecchio outdoor resistente fino a 15 m di profondità ti seguirà in tutte le tue avventure quotidiane.

Dotata di un sensore CMOS da 16,4 megapixel e di uno zoom ottico Fujinon 5x, questa compatta efficace e robusta realizza delle foto magnifiche in ogni situazione. Registra anche dei video in formato Full HD.

Questo modello dispone della connessione WiFi, permettendoti di controllarlo a distanza da uno smartphone e semplificando la condivisione di immagini e video. Integra anche un sistema di geolocalizzazione.

Questa fotocamera è dotata anche di filtri creativi per dare libero sfogo al tuo talento artistico.

LINK ALL'ACQUISTO E RECENSIONI ACQUIRENTI: Fujifilm FinePix XP80

6. GoPro HERO+


La videocamera sportiva HERO di Gopro è il dispositivo di registrazione video per gli sportivi. Questa piccola videocamera è dotata di un sensore CMOS da 5 megapixel per registrare immagini in Full HD su una scheda di memoria microSD.

Beneficiando di un'autonomia di 2 ore e 30 minuti, la GoPro HERO viene consegnata con una scocca a tenuta integrata per per funzionare sotto a 40 m di profondità.

Questa videocamera sportiva registra anche immagini fisse e beneficia di una modalità a scatto in sequenza con 5 immagini al secondo.

Completa e robusta, la videocamera HERO è il testimone di tutte le tue imprese.

LINK ALL'ACQUISTO E RECENSIONI ACQUIRENTI: GoPro HERO+

7. Canon IXUS 170


La Canon Ixus 170 è una compatta polivalente, dalle linee eleganti, e dal corpo brillante. Le sue dimensioni ridotte ti consentono di portarla ovunque per immortalare i ricordi più belli, grazie a un sensore da 20 megapixel.

La fotocamera dispone di un obiettivo grandangolo da 25 mm oltre che di uno zoom ottico da 12x. Definita e precisa, beneficia di uno stabilizzatore d'immagine ottico nonché della tecnologia di rilevamento dei volti . La Ixus 170 si adatta a ogni situazione e riconosce per te le modalità scene. A seconda della luminosità ambiente e dei soggetti, questo dispositivo marcato Canon regola le impostazioni grazie alla modalità Smart Auto.

La Canon Ixus 170 cattura anche ottimi primi piani, grazie alla sua modalità macro 1 cm e straordinari video HD 720p.

La serie lxus 160/165/170 di Canon ha vinto il premio TIPA ((Technical Image Press Association) come migliore fotocamera compatta del 2015. Ogni anno, le riviste europee indipendenti di fotografia e immagine si riuniscono per premiare i prodotti migliori.

LINK ALL'ACQUISTO E RECENSIONI ACQUIRENTI: Canon IXUS 170

8. Nikon Coolpix L31


La Nikon Coolpix L31 è una compatta intuitiva, affidabile ed efficace che scatta foto da 16 megapixel grazie al suo obiettivo da 24 mm e al suo zoom 5x.

Dispone di una modalità semplificata che automatizza tutte le configurazioni. I principianti potranno realizzare facilmente delle foto nitide dai colori accesi. Inoltre integra diversi effetti speciali per dare un tocco creativo ai tuoi ricordi.

Questa compatta filma anche in HD 720p. Usa delle pile AA.

LINK ALL'ACQUISTO E RECENSIONI ACQUIRENTI: Nikon Coolpix L31

9. Canon IXUS 275 HS


Tipo prodotto: Fotocamera digitale - 1080p - compatta
Risoluzione sensore: 20.2 Megapixel
Tipo sensore ottico: BSI-CMOS
Pixel totali: 21.100.000 pixel
Risoluzione efettiva sensore: 20.200.000 pixel
Dimensione sensore ottico: 1/2.3"
ISO (max): 3200
Interfaccia wireless: IEEE 802.11b/g/n, NFC (Near Field Communication)
Zoom ottico: 12x
Zoom digitale: 4x
Processore d'immagine: DIGIC 4+
Stabilizzatore di immagine: Ottico (Intelligent IS con Enhanced Dynamic Mode a 4 assi)
Face detection: Sì
Standard di stampa: Stampa diretta, supporto DPOF, supporto Exif Print, supporto PictBridge
Autofocus: Rilevazione contrasto TTL
Quantità punti auto focus (zone): 9
Controllo AE/AF: Subject-tracking AF

LINK ALL'ACQUISTO E RECENSIONI ACQUIRENTI: Canon IXUS 275 HS

10. Sony DSC-HX60


La Cyber-shot DSC-HX60 è dotata di un sensore CMOS 20,4 megapixel ad elevata sensibilità luminosa (12800), di un potente zoom ottico foto e video 30x e di uno stabilizzatore ottico attivo a 5 assi, questa Sony seduce per la sua ottica di eccellente finitura e per la sua precisione estrema.

Ma è soprattutto grazie alla sue funzioni avanzate che questo apparecchio diventa indispensabile per i tuoi viaggi. In particolare la modalità foto 3D, consente di realizzare degli scatti fissi in 3 dimensioni ma anche delle magnifiche foto in modalità Panorama in movimento 3D con estrema facilità!

Inoltre offre varie modalità di impostazione manuale per garantire il massimo della creatività. In più, con la modalità video Full HD, la connettività WiFi e NFC ed il grip di impugnatura, avrai una fotocamera straordinariamente efficace.

LINK ALL'ACQUISTO E RECENSIONI ACQUIRENTI: Sony DSC-HX60

27 novembre 2015

Le classifiche dei migliori prodotti per il fotografo: fotocamere, accessori e libri fotografici


Nel mio blog fotografico curo ormai da anni diverse classifiche inerenti diverse tipologie di prodotti per i fotografi, aggiornandole ogni volta che serve.

Questo articolo rappresenta una raccolta di queste classifiche inerenti i migliori accessori fotografici per fascia di prezzo, le migliori fotocamere dell'anno attualmente in corso (a breve inserirò la top ten delle migliori reflex, mirrorless e compatte) e i migliori libri fotografici.

In questi articoli oltre ad essere presenti le mie recensioni troverete il link diretto all'acquisto e i pareri delle persone che li hanno già acquistati.

Questo stesso articolo verrà tenuto in costante aggiornamento, quindi vi consiglio di salvarlo tra i preferiti!

LINK ALLE CLASSIFICHE:

I Migliori Libri di Fotografia 
Dieci accessori da avere nella propria borsa fotografica

15 utili Accessori Fotografici sotto i 20 euro

20 Utili Accessori Fotografici tra i 20 e i 50 euro

15 Utili Accessori Fotografici tra i 50 e i 100 euro
I 10 migliori Zaini Fotografici

I 10 migliori Treppiedi Fotografici sotto i 150 euro

Qual è la migliore macchina fotografica digitale? La fotocamera migliore è...


25 novembre 2015

Fotografia in Studio, utilizzare un cono di sicurezza per regolarsi con le proporzioni


Il Fotografo Dave Cross è un noto docente di Photoshop dal 1990, ha recentemente pubblicato un interessante video (che potete vedere qui in basso) in cui spiega come utilizzare un cono di sicurezza per regolarci con le proporzioni da dare al soggetto quando lo incolliamo su uno sfondo diverso.

Un tutorial molto interessante per chi pratica fotografia di moda e di microstock.


Il video è in inglese ma per chi non conosce la lingua può capire ugualmente guardando le immagini poiché il sistema è molto intuitivo.

Se non riuscite a vederlo dal player Cliccate QUI.



ARTICOLI CHE POTREBBERO INTERESSARTI:


20 novembre 2015

Leica SL: presa di contatto dal vivo e caratteristiche tecniche


Articolo scritto da Giorgio Guerrieri Filmmaker

La Leica SL é la prima  mirrorless della nota casa tedesca e presenta notevoli miglioramenti in ambito video, un grande passo avanti per la Leica.

CORPO MACCHINA


Qualità eccezionale, molto solido, realizzato in alluminio nero ad unico blocco, completamente tropicalizzato e dotato di sistema integrato per la pulizia sensore. I pulsanti sono disposti in maniera maniacale, davvero comodi come dimensione e disposizione sul corpo ma poco intuitivi, bisogna, col tempo, “prenderci un po’ la mano”.

I 4 pulsanti presenti accanto al display sono completamente programmabili così come il menu “Preferiti”, tramite il quale le impostazioni usate più spesso si possono settare con un solo click.
Le impostazioni del menu si regolano tramite il joypad presente sul retro.


Comodo il tastino del bilanciamento del bianco automatico presente nella parte anteriore e le due ghiere per il controllo di diaframmi e tempo di posa.


Presente anche un display superiore monocromatico per la visualizzazione delle impostazioni settate. Vicino ad esso, oltre al classico pulsante di scatto, il pulsante REC per l’avvio della registrazione video. Impugnatura davvero comoda e stabile.



L’estrazione della batteria ha un sistema di sicurezza, viene via applicando una pressione su di essa dopo aver ruotato la levetta per l’estrazione.


INTERFACCE PRESENTI

USB 3.0 Micro Tipo B; HDMI Tipo A; Jack IN/OUT 3,5 mm, Cavo di scatto a connettore multiplo; Slitta ISO per accessori e flash; Presa X standard; Interfaccia multifunzionale nel fondello per doppia impugnatura. Filettatura ad ¼”. Peso 850gr (solo corpo).


È vero che è priva di specchio ma il mirino elettronico da 4.4 milioni di pixel (64fps di refresh) e correzione diottrica, il primo con la nuova tecnologia Leica EyeRes non ha nulla da invidiare alle fotocamere dotate di specchio. Basti pensare che si vede l’immagine finita prima ancora di premere il pulsante di scatto. Attivabile semplicemente avvicinandosi all’oculare si può visualizzare inoltre la funzione zebra per evitare sovraesposizioni, il Focus Peaking per la messa a fuoco e varie griglie e livella.


Passiamo ora al display retroilluminato LED (100% copertura), da 2,95” ed 1 milione di punti, touch screen, dotato di vetro protettivo antiriflesso ed antigraffio.


Presenti 2 modalità in Live View: foto e video. Soffermandomi in modalità video è possibile attivare le informazioni quali Istogramma, Zebra, Focus Peaking, Bolla, Griglia (3x3 o 6x4), Proporzioni (1,33:1; 1,66:1; 1,78:1; 1,85:1; 2,35:1; 2,4:1) ed area sicura (80-90-92,5-95 %). Disponibile anche la simulazione esposizione.

SENSORE - OS - SLOT SD

Tutta la luce catturata dal suo sensore CMOS a pieno formato 35mm da 24MP viene trasferita al processore Maestro II (2gb RAM), il quale consente la produzione di video in formato MP4 o MOV di qualità eccellente con le seguenti risoluzioni: 4K (4096 × 2160) a 24 fps; 4K (3840 × 2160) a 25 e 30 fps; 1080 a 24, 25, 30, 50, 60, 100 e 120 fps; 720 a 24, 25, 30, 50, 60, 100 e 120 fps. Il range ISO è 50 – 50000. Il bit rate è pari ad 8 bit in camera, oppure 10bit tramite uscita HDMI, collegando un recorder esterno. Campionamento colore 4:2:2/10bit tramite HDMI oppure 4:2:0/8bit on board su scheda SD. 


Ampia gamma dinamica grazie al V-LOG L selezionabile dalle impostazioni nel menu. Audio Manuale oppure automatico, presente un microfono stereo interno a 48kHz con eliminazione vento. Ingresso ed uscita audio con spinotto jack da 3,5mm. Lunghezza massima del filmato 29min, dimensioni massime 4GB a clip.

Il sistema operativo offre una navigazione molto intuitiva e di facile configurazione.
La memorizzazione avviene tramite 2 slot, SD 1 con massima velocità di scrittura a 100MB/S (con schede SD UHS II) SD 2 con massima velocità di scrittura a 30 MB/s (con schede UHS I).


MESSA A FUOCO

L’autofocus è velocissimo, a rilevamento di contrasto con 49 punti, 4 modi di fuoco in base al soggetto da riprendere (statico, dinamico o rilevamento del volto) con i modi AF-S, AF-C, Touch-AF (basta toccare il punto che si intende mettere a fuoco sul display). Si passa in MF ruotando la ghiera presente sull’obiettivo, nel nostro caso il Leica Vario-Elmarit-SL 24–90 mm f/2.8–4 ASPH.


ESPOSIZIONE

Quattro modi di esposizione, Programma P, Priorità di Tempo T, Priorità di diaframma A e Manuale M. 

Tre modi di misurazione dell’esposizione: Ponderata al centro, multizona e spot. Compensazione dell’esposizione ±3 EV a step di 1/3 o 1/2 . Presente anche il bracketing di 3/5/7 immagini per esposizioni multiple.

Cosa da non trascurare per chi possiede parchi ottiche di altre serie Leica: rimane la compatibilità degli obiettivi di sistemi Leica T, M con adattatore per T, S con adattatore per L, R con adattatore per L e Leica Cine con adattatore PL per L oltre chiaramente ai nuovi obiettivi della serie SL quali:
  • Leica Vario-Elmarit-SL 24–90 mm f/2.8–4 ASPH.
  • Leica APO-Vario-Elmarit-SL 90–280 mm f/2.8–4
  • Leica Summilux-SL 50 mm f/1.4 ASPH.
Di seguito due frame estratti dal 4k 4:2:0/8bit girato on board in Leica V-LOG L, il primo senza
correzioni mentre il secondo con la color correction applicata.



CONCLUSIONI

Concludendo possiamo dire che per l’azienda di Wetzlar è un grande passo avanti nel mondo del videomaking. La macchina si comporta veramente bene anche ad ISO elevati ed in situazioni critiche. A mettere un po’ di timore é il prezzo, 6.990€ solo per il corpo mentre con l’aggiunta di €4.300 è possibile portarsi a casa anche il nuovo Leica Vario-Elmarit-SL 24–90 mm f/2.8–4 ASPH.

Articolo scritto da Giorgio Guerrieri Filmmaker

ARTICOLI CHE POTREBBERO INTERESSARTI:


19 novembre 2015

Reuters mette al bando il formato RAW per i suoi fotografi freelance


Reuters ha messo in atto una nuova politica in tutto il mondo per i fotografi freelance che vieta loro di mandare le foto che sono state elaborate da file RAW. I fotografi devono ora inviargli solo foto che sono state originariamente salvate in JPEG sulle loro fotocamere.

L'annuncio è stato dato a fotografi freelance questa settimana tramite questo breve e-mail da un editor di immagini Reuters:

Salve, 
Mi piacerebbe passare una nota di richiesta ai nostri collaboratori freelance, a causa di un cambiamento di politica in tutto il mondo.. Per il futuro, si prega di non inviare foto a Reuters che siano state elaborate da file RAW o CR2. Se si desidera scattare immagini RAW va bene, basta salvare contemporaneamente anche il JPEG. Le foto originarie in JPEG possono avere una post produzione minima (ritaglio, correzione di livelli, ecc).
Saluti.

Un portavoce Reuters ha confermato questo cambiamento di politica affermando che la decisione è stata presa per aumentare sia l'etica che la velocità.

"Reuters Pictures deve riflettere la realtà. Mentre il nostro obiettivo per la fotografia di alta qualità estetica non è quello di interpretare artisticamente la notizia."


Questa limitazione ridurrà anche il tempo necessario per far arrivare le foto dal fotografo al cliente dice Reuters.

Le foto in formato RAW permettono un maggior grado di post-produzione e flessibilità, per Reuters ciò comporta anche una maggior possibilità di distorcere la realtà.

ARTICOLI CHE POTREBBERO INTERESSARTI:


18 novembre 2015

Topaz lancia il suo nuovo plugin: Topaz Texture Effects


Topaz, ha lanciato il suo nuovo plugin, Topaz Texture Effects. Con questo nuovo strumento il catalogo del marchio si amplia e si completa con un software davvero molto utile per tutti coloro che vogliono applicare una trama alle proprie fotografie.


Topaz Texture Effects è dotato di texture ad alta risoluzione, 5000x5000 pixel, in totale 130 effetti pre-progettati e personalizzabili da parte dell'utente.

Il programma è attualmente in fase di pre-vendita per 69 dollari fino al 20 novembre attraverso il sito ufficiale dell'azienda.

ARTICOLI CHE POTREBBERO INTERESSARTI:


17 novembre 2015

Come ingannare il cervello facendogli percepire una foto in bianco e nero a colori


Lo sapevate che il vostro cervello può essere ingannato nel vedere una foto in bianco e nero a colori? La BBC ha realizzato un clip di 1 minuto che ci mostra come funziona questo strano processo della nostra mente.

Il segmento di video qui in basso è tratto dalla BBC Four “Colour: The Spectrum of Science”, la dottoressa Helen Czerski, una fisica dell'University College di Londra, inizia con questa foto in bianco e nero di Dunstanburgh Castle in Northumberland.


Non c'è nessun colore nell'immagine. Per ingannare il cervello, Czerski chiede prima che si guardi a lungo questa falsa foto a colori.


Dopo averla fissata per un po', Czerski improvvisamente sostituisce l'immagine con la versione in bianco e nero di prima, ma improvvisamente essa apparirà a colori come nella foto qui in basso.


Potete sperimentare voi stessi questa esperienza guardando questo breve video qui in basso.



ARTICOLI CHE POTREBBERO INTERESSARTI:


16 novembre 2015

Quando e come usare lo strumento "Dodge and Burn" di Photoshop nella fotografia ritrattistica


Possiamo considerare questo video come la seconda parte del seguente post "3 metodi per usare gli strumenti "scherma" e "brucia" nella fotografia di moda - Tutorial per Photoshop" il quale era una lezione molto pratica su come utilizzare lo strumento Dodge and Burn, in italiano, Scherma e Brucia.

Nel video in basso l'utente youtube "Emanuele Brilli Photoshop and Photography" farà una lezione teorico-pratica su come e quando usare questa importante funzione di photoshop essenziale nella fotografia ritrattistica.



ARTICOLI CHE POTREBBERO INTERESSARTI:


13 novembre 2015

Recensione Sigma 20mm F1.4 DG HSM Art


Test sul campo del canale youtube pmstudionews del supergrandangolare Sigma 20mm F1.4 serie Art. Con l'apertura di F1.4 è attualmente il più luminoso sul mercato. Grande risoluzione anche a tutta apertura. Ottima correzione delle aberrazioni. Progettato per il full frame fornisce ottimi risultati anche sul formato APS-C.

Qui in basso la video recensione.



ARTICOLI CHE POTREBBERO INTERESSARTI:


11 novembre 2015

3 Prodotti a basso costo per iniziare a realizzare fotografie macro

La fotografia macro è un genere fotografico che richiede più di altri uno specifico tipo di ottiche, le quali non sono molto economiche, diciamo che si parte da un minimo di 400 euro, per nostra fortuna esistono degli accessori (elencati qui in basso) per chi vuole iniziare a sperimentare per capire se è il tipo di fotografia che fa per lui.



Reverse Lens, in italiano, lente invertita, come suggerisce il nome è un tecnica fotografica che consiste nello scattare con l'obiettivo invertito, in questo modo si possono realizzare delle vere fotografie macro, trovate tutti i dettagli su questa tecnica al seguente link: Reverse Lens Macrofotografia senza obiettivo Macro!

RECENSIONI UTENTI E LINK ALL'ACQUISTO: Anelli di inversione macro

2. Filtri Close up



Lenti addizionali,detti anche filtri macro, ho già parlato di essi (ma anche dei tubi di prolunga che vedremo a breve) nell'articolo seguente "Tubi di prolunga e lenti addizionali" in cui trovate tutte le informazioni necessarie su di essi e sul loro utilizzo.

RECENSIONI UTENTI E LINK ALL'ACQUISTO: Filtri Macro

3. Tubi di prolunga


Trovate tutte le informazioni su di essi nell'articolo che ho linkato in precedenza, ma se volete vedere un video articolo su di essi vi rimando a questo post: Macrofotografia low cost: filtri close-up e tubi di prolunga

RECENSIONI UTENTI E LINK ALL'ACQUISTO: Tubi di prolunga

Se siete interessati ad approfondire il discorso sulla macrofotografia vi rimando a questo interessante articolo tecnico del mio corso di fotografia: La Macrofotografia naturalistica

ARTICOLI CHE POTREBBERO INTERESSARTI:


10 novembre 2015

Leica D-Lux Solid Gray: un nuovo stile per la compatta ad alte prestazioni


Leica Camera AG presenta Leica D-Lux Solid Gray, una nuova veste e un nuovo concetto di stile per la fotocamera compatta ad alte prestazioni. La Leica D-Lux Solid Gray sarà disponibile dalla fine di novembre 2015 in due tonalità come versione alternativa dell’attuale modello standard caratterizzato dal discreto colore nero sia per il corpo macchina che per l’ obiettivo. Secondo questo nuovo concetto di stile, l’obiettivo e i comandi presentano una finitura grigio argento. Grazie anche al corpo macchina in grigio smaltato, la Leica D-Lux Solid Gray mostra un nuovo look raffinato e immediatamente riconoscibile, che rende questa fotocamera una compagna elegante.

Le specifiche tecniche della Leica D-Lux Solid Gray rispecchiano le caratteristiche del modello standard e colpiscono per la loro varietà e completezza, con funzioni particolarmente versatili e un concetto operativo altamente intuitivo. In questa fotocamera, si nota immediatamente il luminoso obiettivo Leica DC Vario-Summilux 10.9–34 mm f/1.7–2.8 ASPH., abbinato in modo ideale all’ampio sensore di formato quattro terzi per fornire un’immagine dalla resa eccezionale. Questo zoom dall’escursione focale di notevole praticità equivale ad un 24-75 mm nel formato 35 mm, risultando così ideale per quasi tutti i generi fotografici – dai ritratti ai paesaggi, dall’architettura alla macro e naturalmente nel classico ambito d’elezione delle fotocamere Leica, la fotografia di reportage. Ulteriore margine creativo viene offerto dalla capacità 4K e dal modulo WiFi integrato per il comando a distanza da uno smartphone o PC tablet, con trasmissione wireless dei dati relativi a fotografie e video. Inoltre, l’app

Leica Image Shuttle richiesta per questa funzione si può scaricare liberamente e installare su dispositivi iOS o Android.

In aggiunta alla Leica D-Lux Solid Gray, il set include anche un flash Leica CF D in finitura argento e una speciale cinghia da trasporto in coordinato. Questa cinghia in vera pelle dalla rifinitura meticolosa presenta l’esclusivo marchio Leica in rilievo. La sua larghezza e il rivestimento inferiore antiscivolo assicurano poi un particolare comfort nel trasporto della fotocamera.

Prezzo della nuova Leica D-Lux Solid Gray: 1.050 euro

ARTICOLI CHE POTREBBERO INTERESSARTI:


5 novembre 2015

Sony α68 ad attacco A con 4D FOCUS


La Sony α68 eredita molte delle funzioni professionali dell’acclamata α77 II, il modello α68 vanta il sistema 4D FOCUS di Sony, che offre un’eccellente messa a fuoco automatica in qualsiasi condizione di scatto e con una luminosità fino a -2 EV, proibitiva per altre fotocamere.

Il rilevamento di fase si avvale di ben 79 punti di AF, compresi 15 punti a croce, e di un punto F2.8, posto al centro del sensore AF, per le scene scarsamente illuminate. A tutto ciò si aggiunge un autofocus veloce, con un’ampia area di copertura e inseguimento predittivo per bloccare la messa a fuoco su soggetti in rapido movimento. E, grazie all’esclusiva tecnologia Translucent di Sony, il modello α68 assicura un tracking AF costante, fino a 8 fps per gli scatti continui.

La qualità delle immagini, che siano fotografie o filmati, è sempre garantita dal sensore d’immagine CMOS Exmor APS-C da 24 MP, il cui range di sensibilità ISO va da 100 a 25600. Al sensore si affianca il processore d’immagine BIONZ X ad alta velocità, dotato di tecnologie per la riproduzione dei dettagli e la riduzione della diffrazione, nonché della funzione di riduzione del rumore per aree specifiche.

I video Full HD utilizzano l’efficiente formato XAVC Sv per registrazioni all’incredibile bit rate di 50 Mbps, con livelli di dettaglio straordinari e disturbi minimi. L’autofocus continuo è garantito dalla tecnologia Translucent, che insegue i soggetti in movimento per regalare riprese vivide e di qualità professionale, in qualunque formato di registrazione.


Mirino OLED, nitido e luminoso con copertura totale dell'inquadratura. Il display LCD da 2,7" ruota fino a 135 gradi verso l’alto e 55 verso il basso, agevolando l’inquadratura dalle più svariate angolazioni. 

Come per la serie α7, sul lato posteriore della nuova α68 è presente una ghiera di comando, che consente di regolare le impostazioni con semplici gesti delle dita. È inoltre possibile personalizzare 10 pulsanti per avere accesso immediato alle funzioni usate più frequentemente. La ghiera anteriore è pensata per modificare rapidamente i parametri principali, mentre la robusta impugnatura serve a mantenere l’apparecchio in perfetto equilibrio, anche quando si usano pesanti ottiche a focale fissa o teleobiettivi.

Lo stabilizzatore interno SteadyShot INSIDE riduce gli effetti delle vibrazioni, per scatti a mano libera senza sfocature a qualsiasi lunghezza focale e con tutte le ottiche compatibili.

Infine, la slitta multi-interfaccia e il terminale multiplo ampliano ulteriormente le opzioni creative con un vasto assortimento di accessori, compresi flash, luci, microfoni e telecomandi.

La fotocamera α68 con obiettivi intercambiabili a innesto A di Sony sarà disponibile a partire da marzo 2016.

2 novembre 2015

Al Photoshow 2015 come Lumix European Ambassador e relatore Fowa


Scrivo questo articolo sulla mia esperienza al Photoshow Milano 2015 con qualche giorno di ritardo, sarò sincero, non ho mai avuto la possibilità di andare a Milano per assistere alle passate edizioni, ed essere presente in questa come "protagonista" è stata una grande esperienza di vita per la quale devo ringraziare Panasonic, la quale mi ha scelto come suo Lumix European Ambassador.

Stand Panasonic poco prima che venissero aperti i cancelli di ingresso del Photoshow

Allo stand Panasonic ho aiutato le persone che venivano a chiedere informazioni sulla GX8 mentre nella veste di relatore per FOWA ho realizzato tre giorni di workshop "IL PAESAGGIO: DALLO SCATTO ALLA PUBBLICAZIONE", a quanto mi risulta l'unico workshop incentrato sulla tecnica fotografica dell'intero Photoshow.


Ho avuto modo di incontrare tante persone interessanti e alcuni personaggi che ho sempre seguito dal web come Roberto Tomesani, Edo Prado e Marina Macrì.