Post

Visualizzazione dei post da 2018

Rolleiflex è tornata in versione Instant Kamera

Immagine
La leggendaria Rolleiflex è tornata ma in una forma molto diversa. Rollei ha annunciato la nuova Rolleiflex Instant Kamera, una fotocamera istantanea TLR (Twin Lens Reflex) che utilizza pellicole Fuji Instax Mini.
"È passato molto tempo da quando abbiamo prodotto fotocamere reflex a doppia lente, ma siamo orgogliosi di presentarvi la nuova aggiunta alla famiglia di fotocamere Rolleiflex", scrive Rollei.
La prima Rolleiflex è stata lanciata nel 1927 e l'azienda ha continuato a sviluppare e perfezionare il design della fotocamera. L'ultima Rolleiflex è stata prodotta negli anni '60, "lasciando dietro di se solo macchine fotografiche vintage per veri appassionati di fotografia", dice Rollei.

Ma ora, tre anni dopo che la fabbrica Rolleiflex è stata liquidata all'asta e subito dopo il 90° compleanno della prima TLR, il marchio è stato riportato in vita.
"Abbiamo riunito appassionati di macchine fotografiche, tecnici esperti, amanti del TLR e altri …

Cosa sono e come usare i LUTs (look up tables) in Adobe Photoshop

Immagine
Per vedere tutti i tutorial per photoshop andate a questo link: Tutorial per Photoshop tecniche avanzate di Fotoritocco Professionale
Nel video tutorial in basso l'utente youtube "Emanuele Brilli Photoshop and Photography" spiega cosa sono i Look up tables (o semplicemente LUTs) e come usarli per modificare le nostre fotografie.

La sezione mappa e presentazione in Lightroom CC

Immagine
In questa ventunesima lezione del corso di Adobe Lightroom CC vedremo come catalogare le foto con la sezione mappa e come creare una slideshow (presentazione) fotografica. Il video è stato realizzato dal canale youtube "Emanuele Brilli Photoshop and Photography".

Come caricare i preset su Lightroom CC

Immagine
In questa ventesima lezione del corso di Adobe Lightroom CC vedremo due metodi per caricare i preset. Il video è stato realizzato dal canale youtube "Emanuele Brilli Photoshop and Photography".

Tutorial per Dfine, come eliminare il rumore in una fotografia

Immagine
Per vedere tutti i tutorial per photoshop andate a questo link: Tutorial per Photoshop tecniche avanzate di Fotoritocco Professionale
Nel video tutorial in basso l'utente youtube "Emanuele Brilli Photoshop and Photography" prende in esame un plugin della Google Nik Collection, Dfine, per ridurre il rumore digitale nelle nostre fotografie.

Come eliminare i difetti della pelle con la separazione delle frequenze in Photoshop

Immagine
Per vedere tutti i tutorial per photoshop andate a questo link: Tutorial per Photoshop tecniche avanzate di Fotoritocco Professionale
Nel video tutorial in basso l'utente youtube "Emanuele Brilli Photoshop and Photography" spiega come realizzare la tecnica della separazione delle frequenze per pulire la pelle in Photoshop nella fotografia ritrattistica.

Come realizzare l'effetto Lomo in Photoshop

Immagine
Per vedere tutti i tutorial per photoshop andate a questo link: Tutorial per Photoshop tecniche avanzate di Fotoritocco Professionale
Nel video tutorial in basso l'utente youtube "Emanuele Brilli Photoshop and Photography" spiega come realizzare un effetto Lomo usando Photoshop. Inoltre cliccando QUI è possibile scaricare l'azione gratis per Photoshop.

La fotografia di Roger Ballen

Immagine
Roger Ballen, nasce a New York nel 1950 e crebbe con la consapevolezza della fotografia come forma d'arte. Sua madre, Adrienne Ballen, lavorò alla Magnum Photos dal 1963 al 1967, in quel periodo fondò Photography House, una galleria che mostrava il lavoro di André Kertész.

Nel suo primo libro di fotografia, Boyhood (1977), rappresenta la sua odissea di quattro anni alla ricerca della sua giovinezza per via della scomparsa prematura di sua madre, un viaggio di riscoperta di se stesso.

Roger Ballen per oltre 30 anni ha vissuto e lavorato in Sud Africa., dove si stabilì nel 1982 e sposò la pittrice Linda Moross. Armato di un dottorato di ricerca in Economia Minerale ebbe una carriera di successo nel settore minerario, che lo portò in zone remote e depresse del paese. Da questa esperienza venne fuori un libro fotografico "Dorps: Small Towns of South Africa (1986)", che racconta il desiderio di congelare il tempo, preservando questi ambienti dalla modernizzazione, proprio com…

Tutorial per Viveza plugin della Google Nik Collection

Immagine
Per vedere tutti i tutorial per photoshop andate a questo link: Tutorial per Photoshop tecniche avanzate di Fotoritocco Professionale
Nel video tutorial in basso l'utente youtube "Emanuele Brilli Photoshop and Photography" prende in esame un plugin della Google Nik Collection, Viveza, per lavorare sul colore delle nostre fotografie. Scopriamo insieme a lui cos'è e come si usa.

La storia della fotografia in Australia

Immagine
Questo articolo fa parte della rubrica: La Storia della Fotografia da Aristotele a oggi
L'Australia è un continente insulare situato tra l'Oceano Indiano e il Pacifico a sud-est dell'Asia. Abitato da almeno 40.000 anni dagli aborigeni australiani fu colonizzato dalla Gran Bretagna nel 1788. Nonostante la distanza geografica dall'Europa, la notizia dell'invenzione della fotografia raggiunse la piccola popolazione australiana di coloni liberi entro la fine del 1839 e, due anni dopo, George Goodman realizzò il primo dagherrotipo.

L'introduzione della fotografia è stata parallela alla creazione e alla rapida crescita dell'insediamento coloniale, la fotocamera diventò un modo estremamente popolare per i fotografi europei di rappresentare una "nuova" terra e le sue caratteristiche distintive.

Quando l'Australia divenne una Federazione il 1° gennaio 1901, la pratica della fotografia si era già sviluppata in modo significativo come processo creativo. In…

La fotografia di Ellen Auerbach e dello studio ringl + pit

Immagine
Ellen Auerbach fondò uno studio fotografico pionieristico a Berlino nel 1920 insieme alla sua amica intima Grete Stern, dove creò ritratti memorabili e fotografie pubblicitarie. Questa esperienza terminò improvvisamente con l'ascesa al potere di Hitler.
Nel 1937 emigrò negli Stati Uniti dove lavorò come fotografa freelance ed in età avanzata, come educatrice con bambini che soffrivano di schizofrenia.
Il lavoro di Auerbach, insieme a quello di Stern, si concentrava sull'oggetto quasi come uno studio scultoreo, focalizzandosi sull'essenziale, rivelando la sua affiliazione a Walter Peterhans, con cui studiava in privato, di riflesso quindi ai principi della Bauhaus. Auerbach, tuttavia, mostra una particolare sensibilità verso la natura ed i bambini: "Nel mio lavoro fotografico, non solo ho cercato di registrare ciò che si vede in superficie, ma anche di catturare l'essenza che si trova sotto la superficie delle cose", questo è ciò che lei poeticamente chiama i…